Uncategorized

I livelli di testosterone e l’età

Il testosterone è l’ormone maschile prototipo. Infatti, è quello che fa crescere i peli sul petto e muscoli durante la pubertà. In parole povere, il testosterone è ciò che fa di un uomo un uomo. Negli uomini sani, i normali livelli di testosterone in genere sono compresi tra 300 ng / dl e il 1050 ng / dL. Purtroppo, i livelli diminuiscono con l’invecchiamento e può scendere al di sotto del range di normalità. Continuate quindi a leggere questo articolo per conoscere i livelli di testosterone per età così come i sintomi del basso livello di testosterone e la terapia sostitutiva.

I livelli di testosterone con età: la cattiva notizia

Mentre gli uomini invecchiano, i livelli di testosterone vanno verso il totale declino. Ancora peggio, nel testosterone libero (testosterone non vincolato nel sangue di ormoni sessuali globulina legante (SHBG) i livelli di declino avvengono più rapidamente rispetto al testosterone totale. Gli studi hanno, infatti, dimostrato che il testosterone totale diminuisce di circa il 30% negli uomini sani di età compresa tra 25 e 75. I livelli di testosterone libero declino invece ancora di più e in modo significativo con diminuzioni di circa il 50%. Il termine ufficiale per questo evidenziare questo declino è ipogonadismo (LOH) noto anche come andropausa, ma è più comunemente indicato come testosterone basso o, semplicemente, “Low T”. La seguente tabella di A. Vermeleun (1996) mostra i livelli di testosterone totale per età e i livelli di testosterone libero e di SHBG in un campione di uomini. Come si può vedere, il testosterone totale diminuisce con l’invecchiamento, ed inoltre, la quantità di SHBG aumenta con l’invecchiamento causando il calo molto più drammatico del testosterone libero. Questo declino naturale è la ragione principale per la crescente prevalenza del basso livello di testosterone negli uomini anziani. La tabella aggiuntiva seguita da D. Simon (1996) mostra una media che vede oscillare tra il 5% e il 95% i livelli di testosterone totale con l’età. Purtroppo, a parte i dati di studio di medici o di organizzazioni e comunità non forniscono alcun riferimento sui normali livelli di testosterone in base all’età a cui gli uomini possono guardare. Per conoscere quindi il vostro livello testosterone e altri livelli di ormoni maschili, li potete misurare in un laboratorio situato, presso il Direct-to-Consumer Testing Lab Risorse di EMG.

Ogni uomo più anziano ha bassi livelli di testosterone?

No. Molti uomini hanno dei normali livelli di testosterone per tutta la vita e non ci sarà mai bisogno di cure. Infatti, tra gli uomini di età superiore ai 60 anni, solo circa 1 su 5 ha un livello di testosterone totale che scende al di sotto del range di normalità. Tuttavia, molti uomini, anche quelli nella parte bassa del range di normalità, ancora soffrono di sintomi associati con basso testosterone e potrebbe potenzialmente trarre beneficio dalla terapia sostitutiva di testosterone. I livelli di testosterone normali variano generalmente tra 300 ng / dl e il 1050 ng / dL.6-10 Questa vasta gamma significa che un uomo può avere quasi tre volte più testosterone totale di un altro uomo, ma in entrambi possono ancora essere normali. La variazione nei livelli di testosterone per età nel corso della vita può essere altrettanto importante quanto il valore clinico effettivo per la presentazione dei sintomi. Questo significa che molti uomini rientrano nel range di normalità ma ancora soffrono di sintomi di basso testosterone. Non c’è consenso assoluto tra le organizzazioni mediche per il taglio esatto del basso livello di testosterone. In generale, il taglio va da alti 200s a basso-medio 300S ng / dL.11-13 Per la maggior parte dei sintomi, la soglia media di testosterone corrisponde al limite inferiore del range di normalità per i giovani, vale a dire circa 300 ng / dl, con una maggiore probabilità di avere sintomi sotto di questa soglia di sopra i 14-15.

* I livelli di testosterone variano giorno e di ora in ora. Quindi, una misura da sola non è in genere sufficiente per diagnosticare un uomo con bassi livelli di testosterone. Se un primo test rivela livelli tra 200s a basso-medio 300S ng / dL, un secondo test con una misura di testosterone libero è necessario come conferma. Dal momento che i livelli sono i più alti al mattino, e quindi questo è il momento migliore per prelevare il campione di sangue (dalle 07:00alle 10:00).
** i livelli di testosterone libero sono importanti, se non più importante, come il testosterone totale. Va, infatti, notato che i laboratori utilizzano diversi saggi e metodologie per misurare il testosterone libero. Un servizio gratuito di testosterone di prova (diretta) produrrà dei valori al di fuori del range (sopra), se si tenta di convertire i valori. In questo caso, conviene utilizzare il range di riferimento fornito dal laboratorio specifico. Confronta i tuoi risultati di laboratorio direttamente alla gamma laboratorio fornito di valutare dove ti trovi. Qui di seguito sono i valori normali per AnyLabTestNow, LabCop, e Quest Diagnostics.

Quali problemi derivano da bassi livelli di testosterone?

Il basso livello di testosterone è stato correlato con cambiamenti indesiderati nella composizione corporea, come l’aumento del grasso addominale e una diminuzione della massa muscolare da 16 a 20. Purtroppo, il grasso addominale colpisce organi come il cuore, il fegato e i reni ed è più negativo del grasso in qualsiasi altro luogo, in termini di rischio cardiovascolare. Non sorprende, inoltre che i bassi livelli di testosterone sono associati ad un aumentato rischio di malattie metaboliche e a problemi cardiovascolari, o a quelli come il diabete. Il basso testosterone può anche causare disfunzione erettile, depressione, cambiamenti di umore, e bassa densità ossea.

Leave a Reply